venerdì 27 marzo 2015

Monthly Recap #5 - Marzo, Manga, manga e ancora manga!

Eccoci qua con la stranissima puntata di "Monthly Recap" del mese di marzo, dove dovrei mostrarvi tutte le mie letture, dare una mia piccola opinione per ciascuna di esse, blaterare un po' su qualcosa a mio piacimento e cercare di fare tutto ciò con una parvenza di serietà! Questo mese zampilla di novità letterarie per la sottoscritta: se mi seguite da un po' saprete che ho sempre snobbato i manga, non dico che li detestavo, perché non li conoscevo... più che altro non mi ci volevo proprio avvicinare (e nemmeno agli anime, se è per questo). Ma dopo aver avuto una profonda conversazione con una delle mie migliori amiche durante la quale lei e il suo ragazzo mi hanno trascinata in una fumetteria, ho deciso di chiudere a chiave il cassetto dei pregiudizi e provarci. Ho deciso di cominciare con una delle saghe di manga più famose e chiacchierate in questo periodo, non tanto perché io ami la roba che è sulla cresta dell'onda quanto perché, vista la mia totale ignoranza in materia, non ne conoscevo altre. Considerato che mi aspettavo che avrei buttato il volume dalla finestra dopo le prime tre pagine, ho deciso che sarebbe stato salutare per tutti che io non comprassi i volumi cartacei. Mi sono quindi procurata la copia digitale e ho cominciato questa nuova avventura in compagnia del mio PC.

  • Death Note: volumi 1, 2 e 3 - Tsugumi Ohba & Takashi Obata, Ammetto di essere ancora combattuta sul se fare o no la recensione di questi manga, un po' per il semplice motivo che è il primo che leggo in vita mia dopo una vita passata a snobbarli, un po' perché (corollario della condizione precedente) non so assolutamente nulla a riguardo. Non posso parlare dei disegni perché non ho esperienza per compararli, e esprimermi su qualcosa che non conosco mi dà sempre fastidio.




  • Death Note: volumi 4, 5 e 6 - Tsugumi Ohba & Takashi Obata, Bene, che dire, dal fatto che ne ho letti sei in meno di una settimana penso si denoti che questa serie mi ha particolarmente catturata, la trama è avvincente, piena di colpi di scena all'ultimo minuto. Davvero la storia che fa per me! Questi tre volumi per ora sono stati i più noiosi... gli ultimi due in particolare. E' successa una cosa che ha cambiato le carte in tavola e ora il mio discutibile interesse verso un fictional character potrebbe seriamente essere compromesso. Inutile dire che continuerò a leggerli e che ho una viscerale paura di ossessionarmi a questa storia... salvatemi!


Allora, miei adorati lettori, voi conoscete la serie di Death Note? Che ne pensate? Vi piacerebbe che ne facessi la recensione? E, soprattutto, voi leggete manga?

2 commenti:

  1. anche se non ho mai letto il manga conosco la storia a sommi capi (praticamente solo l'inizio e la fine) e ho guardato alcune puntate dell'anime. l'idea è fantastica ma tutti quei ragionamenti dei protagonisti sono troppo incasinati per me --.--"
    se vuoi un parere (un po' di parte) chiedi alla natalia, lei lo conosce molto meglio di me. comunque, anche se non sono un'appassionata di death note, riconosco che è uno dei "must" per essere un vero otaku.
    please fai una recensione! >.<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cadi a pennello! Ho appena visto la prima puntata dell'anime e devo dire che è piuttosto fedele al manga, anche se mi ritrovo a dire come al solito che leggendolo mi è "arrivato" molto di più, quindi continuerò a preferire il manga ahahaha
      Pensa che io invece lo amo proprio per la psicologia dei personaggi! Mi ci ritrovo tantissimo, mi rispecchio molto in questo tipo di deduzione e devo dire che sono due personaggi molto complessi che hanno catturato subito il mio affetto. Sicuramente lo divorerò tutto, e poi contatterò la Natalia per una bella conversazione a tema! Ahahahah
      La recensione arriverà sicuramente, non ne ho altre da scrivere il mese prossimo *gnaw*.

      Elimina

Lasciate un segno del vostro passaggio, ne ho bisogno per capire quali post preferite :3