mercoledì 28 gennaio 2015

Monthly Recap #3 - Gennaio, Pochi ma buoni... anzi, no.

Dovrei studiare? Si, la mia coscienza mi sta urlando dietro come una pazza perché è tutto il giorno che non faccio assolutamente nulla e lunedì avrei ben quattro materie. Sono una pessima persona. Visti poi anche tutti gli impegni del weekend (sciiiiiii, neveeeee, cioccolata caldaaaaa) non credo proprio che avrò tempo di recuperare. Perciò che ci faccio qui? Mi rovino la vita, ovvio!
Bando alle ciance e cominciamo a presentare i libri che ho letto questo mese, purtroppo intaccato da una pessima, pessima lettura.
  • Percy Jackson: Lo scontro finale - Rick Riordan, L'ultimo libro della prima saga di Percy Jackson e, per quanto mi concerne, il migliore dei cinque. Le rimpatriate fra dei e semidei sono sempre le mie scene preferite e poi finalmente, dopo tanta estenuante attesa... nup. Niente spoiler! Muahahaha *evil genius*
  • La prima cosa che guardo - Grégoire Delacourt, Che. Cosa. Diavolo. E'? Non ho ancora trovato una risposta a questa domanda ma so per certo che questo... coso, non è un libro. Una delusione astronomica, lo stile dell'autrice (o autore? Bah) semplicemente non c'è e questo libro ha finito per rovinarmi un'attrice che amo, in quanto ha recitato in uno dei miei film preferiti. Uno schifo, spero di avere il tempo di farne la recensione così potrò spiegarmi meglio.
  • La meccanica del cuore - Mathias Malzieu, Si tratta di uno dei miei generi preferiti, e cioè quello che a me piace chiamare il "genere Tim Burton". Quei romanzi anche per ragazzi che però hanno significati davvero profondi e sono tinti di un'atmosfera cupa e inquietante in grado di camminare in bilico tra la realtà e la pazzia. Un genere così sottovalutato da non avere nemmeno un nome... vergogna. Il romanzo mi ha colpita, stimolata, cambiata, è una vera e propria opera del genere, a mio parere.
  • I giorni oscuri - Manel Loureiro, Vi ho fatto da poco la recensione del primo volume (Apocalisse Z) di questa trilogia horror post-apocalittica che io adoro. Il secondo volume (in lettura in questo periodo) non mi sta affatto deludendo, anzi, visti tutti questi imprevisti sono sempre più curiosa di sapere quale gran finale aspetti i nostri protagonisti!
Purtroppo questo si prospetta un mese molto molto impegnativo, per non parlare dei prossimi, tra viaggi a Bruxelles, Volterra e scambi culturali (e sessione di studio intensivo per rivendicare la mia reputazione di matematica) non avrò molto tempo per leggere, tanto meno per il blog. Quindi non so proprio quando e soprattutto quanto spesso ci rivedremo, in ogni caso, conoscete qualcuno dei libri sopra citati? Cosa ne pensate?

2 commenti:

  1. Della serie di Percy mi manca proprio di leggere quest'ultimo libro!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho letto la tua recensione del penultimo libro e, se davvero l'hai apprezzato così tanto, allora questo ti piacerà da morire.

      Elimina

Lasciate un segno del vostro passaggio, ne ho bisogno per capire quali post preferite :3