domenica 30 novembre 2014

Tag: Mixing up books

Due post in un giorno! WOW. No ok, sono qui con questo post perché sta per ricominciare la settimana e probabilmente non scriverò più nulla per giorni, perciò vi lascio questa pillola fino al nostro prossimo incontro, godetevela! 
Finalmente si torna davvero in pista! Questa volta con un tag super originale ideato da Ilena del blog Libri di cristallo dal quale, come ormai saprete, scrocco sempre tutti i tag carini che trovo. Questo, a mio parere, è una genialata, perché ti permette di riavvicinarti a vecchie letture e vecchi personaggi per accostarli a quelli più nuovi, creando dei mix insospettabili. Come sempre io apporto la mia personale modifica alle cose perché non sia mai che faccia una cosa bene... il tag sarebbe per libri autoconclusivi, ma mentre leggevo le domande mi sono data risposte davvero perfette che non potevo cambiare, e purtroppo si tratta quasi sempre di saghe o trilogie... I beg your pardon.
Il tag consiste nel mescolare libri e autori seguendo ciò che propone la didascalia della domanda.


Surreal
Due diversi autori ti permettono di unire uno dei loro personaggi in una sola storia per creare qualcosa di incredibile.
Ho scelto di unire Bonnie McCullough della saga de Il diario del vampiro e StevieRae Johnson della saga della Casa della notte perché sono entrambi personaggi estremamente sottovalutati. Bonnie è l'ultima discendente di una potente famiglia di streghe originaria di Salem ed il potere a cui tutto il gruppo attinge è il suo, lei si fa in quattro per loro e tutti continuano a dar conto solo ad Elena, è timida, buona, ma ha un carattere forte e non usa il suo potere in modo diverso da ciò che lei crede sia il giusto, quando deciderà di andarsene ad una specie di "corso di allenamento per streghe" il gruppo si troverà in difficoltà senza di lei. StevieRae è molto simile per certi versi, è abbastanza ingenua, cerca di essere sempre amica di tutti, e nel gruppo nessuno la ascolta mai dando per scontato che non abbia nulla da dire, invece poi sarà la prima Vampira Rossa di tutta l'accademia, sarà elevata Sacerdotessa e prenderà il comando dei Novizi Rossi. Insomma sono due personaggi ben piazzati che, prima di dimostrare il loro valore, erano allontanati da tutti, immaginate cosa combinerebbero insieme, se dovessero raggiungere uno scopo.

Poetical
Unisci i titoli di alcuni libri per formare una poesia o una frase che ti piaccia particolarmente.
Ho utilizzato la forma poetica dell'apostrofe, quando il poeta si rivolge direttamente a qualcuno interpellandolo a fine o a inizio frase. A volte utilizzano anche un epiteto, ed è questo il caso, perciò la mia mini poesia, che mi piace moltissimo, recita:
Scrivimi ancora racconti, Amico di un altro pianeta.

Fire and Flames
Sostituisci il finale di un libro che non ti è piaciuto col finale di un altro, che avresti trovato più adatto.
ATTENZIONE: questo punto contiene spoiler sui finali di entrambi i libri
So che ora mezzo mondo mi urlerà addosso e mi odierà, ma il terzo ed ultimo libro della saga di Hunger Games non mi è piaciuto per niente, almeno, è un buon libro, ma nulla di paragonabile agli altri due. E a fare in modo che io provassi verso di lui tutta questa indifferenza forse è stato proprio il finale, mi è sembrato forzato, finto, un'idea di felicità ipotetica vissuta in una realtà parallela a quella che sarebbe stata adatta ai personaggi. Katniss non mi è sembrata felice di avere figli e famiglia con Peeta, ma, più che altro, mi è sembrata rassegnata. Piuttosto che vedere un personaggio come Katniss rovinarmisi così avrei preferito che fosse morta con orgoglio in battaglia per la causa in cui credeva, mi sarebbe sembrato più:
1)Eroico
2)Realistico (perché andiamo... quale sedicenne senza un minimo di allenamento o di strategia di guerra sarebbe DAVVERO riuscita a sopravvivere? Ma va, siamo sinceri.)
3)Meno campato in aria al posto dell'"Happy Ending" inutile.

World of Dreams
Una coppia (ovviamente crossover) d'amore che troveresti perfetta.
Ho scelto Christian Thompson de Il diavolo veste Prada e Magnus Bane della saga di Shadowhunters perché sono personaggi estremamente simili per quanto riguarda il concetto di "relazione" (tra l'altro... anche estremamente simili a me. Comincio a preoccuparmene) e sarebbero perfetti per stare insieme, sono persone mondane che amano gli eventi sociali e hanno un fascino quasi irresistibile dettato dalla capacità oratoria di farsi ascoltare e da un gran carisma. In più Magnus non potrebbe che finire con qualcuno invischiato nel settore della moda, a parer mio. Hanno entrambi uno stile piuttosto riconoscibile e direi che non riuscirebbero a staccarsi gli occhi di dosso. 

Fizzy
Unisci due autori che abbiano tra di loro (o stilisticamente o fisicamente parlando) una distanza immensa, ma che potrebbero fare un gran lavoro insieme.
Beh, che dire, sono sul podio dei miei tre autori preferiti in assoluto e credo che, stilisticamente parlando, siano molto diversi. La Rowling è educata, discreta, con quella punta di ironia accusatoria quasi impercettibile... insomma, una vera Brtish! Mentre il nostro Martin è obbiettivo, misurando accuratamente la visione di ogni personaggio, crudo e realistico al 100% e il suo "Humor" ci viene infilato dritto in vena tramite la volgarità del nostro amato Tyrion. Sono diversi in tutto e per tutto eppure li amo all'infinito, se lavorassero insieme credo che sverrei dalla gioia alla notizia.

6 commenti:

  1. E' carinissimo questo tag! Lo farò sicuramente :D
    Concordo sul fatto che Riordan e la Rowling dovrebbero lavorare insieme!Farebbero un lavoro magnifico **
    Volevo informarti che sul mio blog c'è un Giveaway...se ti va partecipa,mi farebbe molto piacere <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un loro libro sarebbe la mia droga! Saro felicissima di leggere le tue risposte e ho letto del giveaway, m'interessa moltissimo e voglio assolutamente partecipare :3

      Elimina
  2. Scrivimi ancora racconti, Amico di un altro pianeta ♥ ♥
    Ma è bellissima ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille! Mi ha preso del tempo setacciare tutta la libreria per la frase giusta, ma ne è valsa la pena, mi trasmette molto :3

      Elimina
  3. Ciao Mel! Questo è il primo post che leggo e il tuo blog già mi piace un sacco!!!
    Soprattutto per il finale alternativo di HG, sono totalmente d'accordo!
    E la poesia coi libri..beh, è davvero bella!!! *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felicissima che ti piaccia il mio blog! Sei sempre la benvenuta! Oddea davvero la pensi come me sul finale di HG? Che bello! Non avevo mai conosciuto qualcuno che la pensasse come me!
      E sono felice che ti piaccia anche la mia "poesia", come frase mi tocca parecchio.

      Elimina

Lasciate un segno del vostro passaggio, ne ho bisogno per capire quali post preferite :3