domenica 30 novembre 2014

Diario di Miss Misantropia #5 - Sono troppo giovane per morire

Quindi eccomi qui, un mal di testa da paura, la schiena a pezzi... ho bisogno di scrivere qualcosa per riprendermi un po'.
La festa di compleanno di una delle mie migliori amiche si è protratta più di quanto ci saremmo aspettate, siamo state assaltate dalla folla, abbiamo preso calci e pugni per ore fino a quando non siamo riuscite ad entrare in discoteca. Una volta dentro abbiamo esaurito i free drink nel giro di cinque minuti... ho sempre odiato le discoteche, musica schifosa e poi talmente alta che, anche se volessi, non riuscirei a sentirla, gente sudata e odore di alcol. Ma stavolta la compagnia è stata delle migliori perciò mi sono divertita moltissimo.
L'organizzazione era talmente pessima che per prendere una giacca ci abbiamo messo due ore, tra invocazioni a tutti i santi, gente che non stava più in piedi ed un insano desiderio di morte... è stato davvero pessimo.
Ci hanno fatto perdere la navetta per tornare a casa così siamo state costrette a chiamare un taxi in piena notte, insomma... tra una cosa e l'altra abbiamo mandato a quel paese l'avvertimento della madre della nostra amica di cercare di tornare per le due... siamo arrivate in casa alle cinque e mezza. Oops...
ANYWAY lei ha scartato i regali e abbiamo mangiato la crostata al cioccolato delle 5 (esiste? No, era il tè delle 5... ma quello s'intente di pomeriggio...).

La cosa positiva dell'essermi svegliata tre ore esatte fa è che... oh, aspetta. Non c'è. Vabbè.
Però ora quest'idea la posso sfruttare per una mia storia, se tiro fuori una trama abbastanza intricata da un incontro in discoteca tra ubriachi...
OKAY. Ora che ne dite di fare qualcosa di inerente al blog e... parlare di libri? Credo di aver sproloquiato abbastanza riguardo a cose che non v'interessano perciò...
Ieri pomeriggio ho finito "Il codice" di Cassandra Clare e, sapendo che la serata non sarebbe stata esattamente dedicata alla lettura, non ho cominciato nient'altro... ora sono mezza disperata perché non riesco proprio a decidere cosa leggere.
Io. Quando realizzo che ho più di cinquanta libri in attesa.
E che non ho proprio idea di da che parte dovrei cominciare.
HELP.
Quindi ora mi rivolgo a voi, Creature, avete per caso letto un libro che vi è piaciuto particolarmente? O semplicemente avete un titolo che vorreste consigliarmi?
In attesa che il mio cervello mandi segnali di funzionamento,
la vostra Mel.

Nessun commento:

Posta un commento

Lasciate un segno del vostro passaggio, ne ho bisogno per capire quali post preferite :3