giovedì 20 febbraio 2014

Diario personale di Miss Misantropia #1 - Io contro le verifiche improvvisate

Salve a tutte, Creature... Per la prima puntata di questa meravigliosa rubrica personalizzata vi inviterei a raggiungermi al castello, in modo da non dover leggere questi "estratti" di diario attraverso una lettera, non trovate anche voi che sarebbe troppo formale?
Perciò seguite gli alberi cupi per un lungo tratto di strada, finché non vedrete spuntare tra le stelle delle enormi torri scure (il Castello, ovviamente) non fatevi ingannare dai gargoyle scorbutici all'ingresso. Accomodatevi sulle sedie di velluto rosso ma state attenti a non poggiare la testa sullo schienale perché le sedie del Castello sono alte e potreste sbattere contro gli intarsi di legno appuntiti (fidatevi, esperienza personale). Se avete bisogno di qualunque cosa chiedete agli zombie domestici (quelli fuori dalle mie mura potrebbero essere meno addomesticati) e mi raccomando, solo agli zombie! I fantasmi sono scorbutici se non vi conoscono bene.
Ottimo, ora che abbiamo fatto le premesse più importanti, che ne dite se cominciamo a parlare?
L'altro giorno, per l'esattezza martedì, la lezione di inglese si è prolungata più del solito, considerato che tutta la classe era intenta ad ascoltare antiche ballate medievali (nemmeno a dirlo, è stata una situazione in cui ero terribilmente a mio agio) e a parlare della vita dell'epoca. Di solito se si tratta di argomenti in cui sono molto ferrata tendo a starmene in disparte e dire poco, altrimenti qualcuno potrebbe chiedersi come so tutte queste cose... e poi dovrei mandare uno dei miei corvi a cavargli gli occhi.
Fatto sta che alla fine dell'ora di inglese la prof annuncia con aria tronfia che ci sarà un "informale" verifichina sui vocaboli da poco visti in classe. Fino a qui nessun problema, se non fosse che la verifica sarebbe dovuta essere OGGI quindi avevamo solo un giorno per ripassare. Ora, io non ho nessun tipo di problema in inglese e per me avremmo anche potuto farla, ma molti dei miei compagni si sono trovati in difficoltà...
chi resiste al fascino delle antiche
ballate medievali? Io no.
Tra l'altro oggi avevamo anche la adorabilissima verifica di storia che la nostra amata e rispettabilissima prof ha segnato una settimana fa. Per quella nessun problema, penso di averla passata piuttosto bene con anche vari complimenti da parte dei miei compagni sulla mia capacità di esporre accuratamente la morte di Cesare ^^.
Stamattina, invece, subito dopo la prima mezz'ora di lezione durante la quale la prof si è sentita male, siamo andati a fare divertentissima e coinvolgente gita (chiamarla così è un'insulto al divertimento, caviamocela con: "uscita didattica") su come, col passare dei secoli, la nostra città abbia cambiato aspetto e abbia abbattuto le mura. Molto interessante, soprattutto perché io adoro la città in cui sono nata... ma altri cinque minuti così e avrei tirato fuori una mitragliatrice dalla tasca posteriore dei jeans.

Tra l'altro ero in prima fila. Dovrei imparare quella tecnica per dormire con gli occhi completamente aperti...

Passando ad argomenti librosi, oggi ho letto due capitoli di "Fiesta" e devo dire che mi sta piacendo molto, nonostante continui a non capire quale sia l'argomento trattato... è uno dei primi libri che leggo con personaggi e ambientazioni ma senza trama. In una situazione comune questa sarebbe una situazione ultra negativa... in questo contesto, invece, non ho ancora capito se mi piace o no.

Analizzando il mio subconscio in modo più introspettivo devo dire che in questi giorni sono stata
l'immaginina del lupo contro gli esseri umani non
poteva mancare nel diario di Miss Misantropia,
non credete? (Amo i lupi ^^).
piuttosto bene... ho avuto, come sempre, i miei scatti d'ira e poi (come si può dedurre dal titolo della rubrica) ho odiato l'umanità in ogni momento in cui mi è stato possibile. Ma, la mia amica, (che tra l'altro ho da poco trasportato con me nel vortice della lettura [ed essendo lei una ragazza dislessica vado molto fiera di quello che ho fatto]) mi ha fatto passare anche questa settimana momenti decisamente divertenti. E in più mi ha fatta sentire una brava persona perché, per difenderla dagli scherzi che le facevano dei compagni di classe, io ho potuto esercitare la tecnica dello "sguardo truce" (il quale, ho avuto il piacere di notare, non si arrugginisce mai) e anche quella del "grazie al forte potere che io, lettrice e futura scrittrice, esercito sulle parole, ti farò sentire impotente e deluso da te stesso così da farti riflettere sulle stupidate che fai"... giurò che troverò un nome più breve a questa tecnica.


Ci vediamo al prossimo sfogo sul diario di Miss Misantropia, siete sempre le benvenute qui al castello, Creature, quindi fatemi sapere se questa rubrica vi piace e alla prossima!

2 commenti:

  1. No ti prego, tutto ma la verifica di storia no x.x

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A questo punto non vedo l'ora di sapere com'è andata, almeno mi tolgo un peso -.-

      Elimina

Lasciate un segno del vostro passaggio, ne ho bisogno per capire quali post preferite :3