lunedì 7 ottobre 2013

Tag: Descriviti coi libri


Allora, Creature. Se vi state chiedendo perché (anche oggi) pubblico con un ritardo improponibile behhhh... la risposta sta volta c'è!
Non ci sono più meme carini in circolazione e io mi ritrovo praticamente costretta a mettere per iscritto quelli che sarebbero VIDEO tag...
Ma va beh, noi faremo finta di nulla e ci passeremo sopra...
Quello che vi propongo oggi è un vecchio video tag intitolato descriviti coi libri.
La cosa positiva del fatto che io trasformo questo tag in un meme è che, avendolo per iscritto, io posso anche dare la spiegazione della mia scelta e non solo mostrarvi la copertina del libro e via.
Penso che la cosa sia molto utile.

1. Sei maschio o femmina?


Una vocina nella mia testa mi suggerisce che potrei essere donna (?)... ma non so.
A ogni modo ecco il libro che rappresenta meglio come mi sento con l'essere me (???).














2. Descriviti.


Non guardatemi male! Notare che ho presentato il primo della saga, che ancora poteva essere salvato.
Ma perché? Semplice, immaginatevi un Damon Salvatore al femminile. ECCOMI!
Egoista, opportunista, sadica, malvagia ma con un animo che molto ma molto nel profondo potrebbe essere considerato sensibile...
Forse.










3. Cosa provano le persone quando stanno con te?

 La gente che è arrivata ad avere una conversazione quasi profonda con me (e sono davvero molto poche) molto spesso non mi considera proveniente dal suo stesso pianeta.
Ne sono orgogliosa.













4. Descrivi la tua relazione precedente.


Penso non ci sia altro da dire... (hehehe...)

















5. Descrivi la tua relazione attuale. 


Libera come il vento (intriso di agenti chimici).

















6. Dove vorresti trovarti?


A Camelot!!! *__*

















7. Come ti senti nei riguardi dell'amore?


Anche qui le spiegazioni sono superflue...

















8. Come descriveresti la tua vita?


Piena di magia e di voglia di scoprire.

















9. Cosa chiedersi se avessi a disposizione un solo desiderio?


Che dire...?
















10. Di qualcosa di saggio.


Portati sempre dietro un libro, perché quando porti con te un libro succede qualcosa di speciale.
Un giorno ti basterà sfogliare qualche pagina per ricordare tutto.
Perché a niente i ricordi restano meglio attaccati che alla carta stampata.

-Cuore d'inchiostro, Cornelia Funke











11. Una musica.


Ok, ora avrò perso la stima (ammesso che io l'abbia mai avuta) di moltissima gente...
Lasciatemi spiegare.
Non mi piace lei, non mi piace il personaggio o la musica, mi piace il libro. Che è diverso.
Non l'ho mai seguita, non conosco le sue canzoni e di lei ho sentito solo "Oh, God! She's Hanna Montana!" Ecco... Questo è quanto, quindi non  ho niente a che fare con lei. Chiarito questo, parliamo del libro. A me personalmente è piaciuto moltissimo. Mi ha fatto sorridere e piangere anche parlando di qualcuno che effettivamente io non conosco ma, proprio grazie a questa mia ignoranza mi è stato permesso di leggere il libro senza pregiudizi e di amarlo per quello che è. Perché è ben scritto, perché la storia è toccante e perché puoi tranquillamente vedere le persone come fossero semplici personaggi. Avrò letto questo libro almeno tre volte e ogni volta mi lascia le stesse forti emozioni, anche se sono cresciuta. E' una dote che pochi libri hanno.

12. Chi o cosa temi.

L'unica paura che ho è per le API! Non ho paure morali, sentimenti d'abbandono e cose del genere. vorrei poter dire che non ho paura di nulla ma le API mi perseguiteranno a vita... non ci posso fare nulla. In ogni caso non vi mostro nessun libro perché non ne ho nessuno che parli di API.

13. Un rimpianto.


Personalmente sono abbastanza fortunata da non avere rimpianti di rilevante spessore.
Ma trovo che Il seggio vacante sia uno dei libri che descrive in modo migliore questo sentimento. Questa voglia di cambiare le cose. Trovo che sia un libro stupendo anche se a molti non è piaciuto.












14. Un consiglio per chi è più giovane.


Forse per i bambini questo è un libro un po' complicato... e magari anche se letto non riuscirebbe a essere compreso per l'opera meravigliosa che è... ma mi sento comunque di consigliare la storia infinita. Se cominci il tuo percorso sul sentiero del fantasy con questo splendido capolavoro ogni altro romanzo  ti sembrerà più sobrio. Con meno spunti di riflessione e sicuramente meno profondo.











15. Da evitare accuratamente!


Ma tu guarda! chi l'avrebbe mai detti che ci saremmo incontrati nuovamente!? (Ti tengo d'occhio T.T)

4 commenti:

  1. Che tag bellissimo! Lo farò anch'io!!! =D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice che ti piaccia! Se lo farai lasciami il link, mi piace sbirciare le risposte degli altri! XD

      Elimina
  2. Questo lo ho fatto anche io.. E' stato il primo TAG del mio blog!
    Se ti va di vederlo, ecco il link:
    http://libridicristallo.blogspot.it/2013/08/tag-descriviti-con-i-libri.html

    ps.: '' molto spesso non mi considera proveniente dal suo stesso pianeta.'' Benvenuta nel CLUB, dolcezza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. OHHH, che bello!! Passerò sicuramente e... beh, immagino che tra lettori sia sempre un po' così, gli altri non capiranno mai XD

      Elimina

Lasciate un segno del vostro passaggio, ne ho bisogno per capire quali post preferite :3