sabato 31 agosto 2013

Book of the Month - Agosto 2013


Book of the Month è una rubrica creata da Rowan di Ombre Angeliche e da Reina di Il Portale segreto nata per fare un bilancio mensile delle letture. Cosa che per me è molto utile dato che faccio molta fatica a ricordarmi l'ordine cronologico in cui ho letto i libri! ^^


Trama: La Casa della Notte è salva! Dopo mesi durissimi, alla fine io e miei amici siamo riusciti a scacciare Neferet dalla nostra scuola. Tuttavia la città è ancora in grave pericolo. Accecata dalla rabbia, l'ex Somma Sacerdotessa sta facendo di tutto per scatenare il caos tra umani e vampiri: prima ha incendiato le stalle di Lenobia, la nostra insegnante di equitazione, e ora ha convinto i novizi rossi a seminare il panico tra la popolazione inerme... Per fortuna, il Consiglio Supremo dei vampiri ha promesso di intervenire. Ma ormai Neferet è troppo potente perfino per i loro valorosi Guerrieri. E anch'io, Zoey Redbird, prima Somma Sacerdotessa novizia della Storia, avrei ben poche speranze di sopravvivere a uno scontro con lei. Per un crudele scherzo del destino, l'unico in grado di sconfiggerla è proprio Aurox, una creatura bellissima e letale, costretta da un incantesimo a eseguire ogni ordine di Neferet. Io però so che in fondo al cuore Aurox è buono, che non è solo uno Strumento privo di volontà. Lui vorrebbe davvero aiutarci. Quindi il mio obiettivo adesso è trovare un modo per liberarlo dal giogo di Neferet, sempre che non sia troppo tardi...



Ho scelto questo libro perché:
Ho aspettato di leggere questo libro per circa un anno e dopo un periodo di letture mediocri questa è stata la mia ancora di salvezza! Mi sono rituffata in un mondo che già conoscevo e amavo insieme a tutti i miei amici. Non c'era maniera perché potessi rimanerne delusa!

TRAMA: A me piace molto ed è anche molto originale secondo me... certo è ovvio, ormai è diventata ripetitiva ma bisogna pur sempre tenere conto che questo è il decimo libro della saga! Se dopo dieci volumi questa trama riesce ancora a essere emozionante e ricca di colpi di scena significa che è ben costruita!
PERSONAGGI: Li adoro! ormai sono la mia famiglia, tutte le volte che ho in mano un nuovo volume non vedo l'ora di incontrarli! L'unica pecca è la nuova arrivata, Shaylin, non riesco proprio a sopportarla... ma questo mi piace, rende i personaggi più autentici. Io non pretendo mai di amare tutti i personaggi di un libro.
STILE: L'unica parola che mi viene in mente è 'adolescenziale' ^^ stile semplice e scorrevole che ti permette di divorare il libro in due minuti!
ORIGINALITA': Molto buona
VOTO MEDIO: 8-9/10
CONSIGLIATO: ovviamente a chi ha già letto gli altri capitoli della saga ed è attratto dagli urban fantasy...


Trama: Sul pianeta Emiòs l'imperalegge dei Fhar ha dominato per 500 anni. Ma ora la profezia dell'imperfetta si sta compiendo. Morga, l'unica creatura del pianeta con DNA umano, è la Maga del Vento che ha portato con sé la tempesta dei sentimenti, dell'amore e della libertà. E non è sola: il padre Serunte e la Bramante Eremia la proteggono con le loro alchimie, la madre Animea le parla con la sua voce magica, gli amici Drima e Horp lottano al suo fianco e Yhari, il suo grande amore, è con lei, qualunque cosa succeda.
Morga sa che il perfido Okrad, il capo dei Fhar, userà le magie più potenti per fermarla, ma il destino del pianeta si riflette nei suoi intensi occhi blu, e batte nel suo cuore coraggioso.






Ho scelto questo libro perché:
Il libro mi è piaciuto ma non era periodo per me di leggerlo e questo mi ha rovinato la lettura.
Per quanto il libro sia bello e pieno di insegnamenti a me non è rimasta in testa più che una bella storiella e questo mi dispiace.

TRAMA: Originale e interessante
PERSONAGGI: Ben caratterizzati anche se spesso troppo maturi per la loro età  e questo difetto si sente.
STILE: Scorrevole e semplice, una bella lettura.
ORIGINALITA': Buona
VOTO MEDIO: 7/10
CONSIGLIATO: A chiunque abbia letto il primo e a chi ha voglia di una storia semplice e intrigante




LIBRI LETTI:
1) Morga la maga del vento, di Moony Witcher - Leggi la recensione
2) Morga la maga del vento "Il deserto di Alfasia", di Moony Witcher - Leggi la recensione
3) Il coraggio della Libellula, di Deborah Ellis - Leggi la recensione
4) La casa della notte - Hidden, di P.C & Kristin Cast
5) Racconti del terrore, di E.A. Poe - Leggi la recensione

In my Mail box #3


Salve, Creature! Questa puntata di in my mail box sarà dedicata ai libri della collana live newton compton a 99cent che immagino tutti conoscerete! Io me ne sono innamorata, ne ho sette:


Il Ballo: Per i Kampf l'organizzazione del ricevimento, a cui sono invitati i maggiorenti della città, è un' occupazione serissima. Tutto deve funzionare alla perfezione, come il meccanismo di un prezioso orologio. Proprio per questo, il ballo, che dovrebbe segnare l'ingresso della quattordicenne Antoinette nella brillante società parigina, è un sogno più per la madre, volgare e arcigna parvenue, che per la ragazza.
Racconti del terrore: Ogni racconto di Poe è un inquietante biglietto di sola andata per il cuore profondo dell'orrore. "Non c'è racconto degno di questo nome se dalla prima parola non suscita l'interesse del lettore che deve giungere all'ultima riga per comprendere la soluzione finale" scriveva Baudelaire. Le dieci storie di questa raccolata sono proprio così: capolavori indimenticabili nei quali il macabro si allea col delitto, l'incubo con la follia, l'amore con la morte.
Uno nessuno centomila: "Avevo ventotto anni e sempre fin allora ritenuto il mio naso, se non proprio bello, almeno molto decente". Ha inizio così l'odissea di Vitangelo Moscarda, quando un commento distratto della moglie lo inchioda a una tremenda verità: gli altri ci vedono in modo diverso da come ci vediamo noi stessi.  
 La metamorfosi: Chi non si è mai svegliato rabbrividendo dall'orrore, in un mondo e in un corpo che non gli sembravano più familiari, ma ostili e sgradevoli? è quello che succede a Gregor Samsa, commesso viaggiatore che senza alcun motivo logico perde la parola, l'identità, la sua stessa natura, fino a diventare una bestia degna di ribrezzo e odio.
Lo strano caso del Dr.Jekyll e Mr.Hyde: Non potrebbero essere più diversi il pacifico Dr.Jekyll, stimato medico londinese, e il malvagio Mr.Hyde, creatura mossa dagli istinti. Eppure sono la stessa persona: quando il dottore prova su se stesso una pozione di sua creazione, scatena la parte più oscura che si cela nel suo animo.
La casa stregata: La casa stregata fu ispirata a Lovecraft da una casa realmente esistente, "maledetta o nutrita di cadaveri", a Providence. Antichi orrori che si risvegliano, aure demoniache, il soprannaturale che opprime la vita quotidiana: sono questi i temi che Lovecraft padroneggia come nessun altro.
La lettera scarlatta: La giovane Ester Prynne, condannata per adulterio nella puritana Boston, sarà costretta a portare per sempre sul seno una fiammeggiante, scarlatta, lettera A. La A di adulterio, naturalmente. Ma anche di Arte, di America.                                            

venerdì 30 agosto 2013

Foto insanguinate #2

Notiziona, Creature! Dovete sapere che oltre a essere mooolto nerd per quanto riguarda i libri ho cominciato ad appassionarmi anche al mondo dei videogiochi... da qualche periodo ho perennemente in testa questo vecchio videogioco per PS2 ed ecco due scatti nati dalla mia mente pervertita.
Titolo del videogioco: Rule of rose




giovedì 29 agosto 2013

Recensione: "Il coraggio della Libellula"


Ciao, Creature! Finalmente sono qui a parlarvi di questo libro meraviglioso! So che di solito le recensioni si pubblicano almeno con una settimana di distanza ma sto per finire anche Hidden e ho intenzione di preparare la bozza di quella recensione quando ho ancora il libro fresco in mente. Se avessi rimandato ancora un po' avrei rischiato di accavallare i vari post pubblicando le recensioni sempre in ritardo.

Titolo: Il Coraggio della Libellula
Serie: Auto-conclusivo
Autore: Deborah Ellis
Prezzo: 12,50
Pagine: 200
Editore: Rizzoli
Data di Pubblicazione: giugno 2013










Trama: Casey e Jess, sedici anni, sono cresciute insieme in una piccola città della provincia canadese, un po' claustrofobica, perbenista e spietata nei confronti di chi è diverso. Nei loro giochi di bambine e poi di ragazze si sono sempre chiamate Mantide e Libellula. Casey, solare ed equilibrata, ha una passione quasi ossessiva per gli insetti. Jess, fragile e insicura, ha sempre trovato nell'amica la sua forza. Ma Casey sta per lasciarla: grazie ad una borsa di studio, andrà in Australia a studiare i suoi a amati insetti e Jess non riesce a perdonarglielo. La Libellula è convinta che quella sarà la loro ultima estate insieme, prima che tutto cambi. Ma è davvero difficile immaginare quanto, come e a che prezzo.
Quando nel campo estivo dove lavora una bambina viene trovata morta, Casey è accusata dell'omicidio e da quel momento niente sarà più come prima.



L'ho divorato in una giornata e l'ho adorato.
Il coraggio della libellula... che bel titolo, mi ha attratta subito. Non so se sia una debolezza o un punto di forza ma se sento il richiamo di un libro non mi importa più nulla, finché non è tra le mie mani. ^^
Jess, la protagonista, vive con una madre pazza, un padre rassegnato e ha riposto il suo unico briciolo di personalità in Casey (ragazza modello e spettacolare entomologa, nonché sua migliore amica).
Quando Casey viene arrestata per l'omicidio di una bambina (Stephanie, io personalmente l'avrei strangolata a mani nude!) Jess rimane sola. E lei odia essere sola, immagino sia perché non ha personalità... Ha disperato bisogno di qualcuno, anche della compagnia più stupida e che ha evitato per anni e per ottenerla farebbe qualsiasi cosa.
Non so se si è capito ma ho odiato Jess, lo ammetto. Ciò che la spinge a comportarsi da "Amica" con Casey è puro egoismo e sarà lo stesso sentimento a spingerla a tradire quella stessa migliore amica.  
Non ha una spina dorsale. Se ne sta seduta in silenzio e si lascia fare di tutto: le urlano addosso, la sfruttano e la sua scusa è: non avevo niente da dire, così non ho detto niente.
Rinnega, mente, rifiuta e si auto-convince, lascia che il mondo le scorra addosso più veloce di lei. Non risponde mai alle lettere della sua amica dalla prigione e proprio quando sembra che stia per prendere l'iniziativa in realtà molla tutto. Volta la schiena al mondo perché si sente colpevole.
Forse l'avrebbero fatto tutti, forse chiunque si sarebbe lasciato sopraffare dal mondo senza pensare, forse è per questo che non riesco a sopportarla... debolezze umane.
Nonostante la protagonista da prendere a sprangate in fronte, ogni altro minuscolo dettaglio è riuscito a scaldarmi il cuore e sono convinta che Jess sia stata creata apposta così, era questo il suo ruolo: la ragazzina senza un minimo di coraggio e ambizione.
Lo stile dell'autrice è fluido e semplice e mi è piaciuto molto, ho apprezzato anche la scelta dell'autrice di dividere il libro in passato remoto e presente, la cosa non risulta mai fastidiosa.
Di certo il comportamento sempre confuso di  Jess è stata l'unica pecca che mi ha impedito di dare a questo libro cinque stelle ma sono convinta che non mi avrebbe fatto lo stesso effetto e forse non mi sarebbe nemmeno piaciuto se le cose non fossero andate esattamente così tra Jess e Casey.
Non sono affatto rimasta delusa, per molti questo non  è affatto un libro da quattro stelle, perché è semplice e, per quanto sia ben scritto, nel cuore di molti lettori ne merita al massimo tre... Forse per me era solo il periodo giusto ma questo libro mi ha emozionata, irritata (ma non in senso negativo) e sorpresa. Lo ammetto, molto sorpresa.
Ho scoperto un altro personaggio da amare, l'unica cosa paragonabile alla schiettezza che ho provato nei confronti di Jess è la simpatia e l'amizia che ho percepito nel personaggio di Casey.
Ultimo avvertimento: se pensate di trovarvi davanti a un thriller o un giallo state sbagliando di grosso! Il coraggio della Libellula è un drammatico/adolescenziale pieno di pensieri ed insicurezze.
Nonostante questo, consiglio a tutti la lettura di questa splendida storia.


Durata della lettura: un giorno


Questa settimana sono... #2


Buongiorno, Creature! Questa settimana a rappresentarmi è un'immagine (meravigliosa secondo me):


Nell' ultima settimana finalmente è tornata la voglia di leggere. Le prime settimane di agosto sono state sprecate perchè ero, come dire... sazia, sazia di libri. Avevo il blocco del lettore. Ma da poco finalmente mi sono riavvicina ai miei meravigliosi amici di carta e inchiostro! L'immagine però rappresenta anche la pila di libri che mi sommerge! Essendo stata bloccata per molto tempo la pila ha continuato ad alzarsi ed ora, con pazienza, la smaltirò.^^

mercoledì 28 agosto 2013

W...W...W...Wednesdays #2


Per partecipare basta rispondere a queste domande:
-Cosa stai leggendo?
-Cosa hai appena finito di leggere?
-Quale sarà il prossimo libro che leggerai?

Cosa stai leggendo?

Hidden è il decimo capito della saga la casa della notte che io seguo da davvero molto tempo! L'ho aspettato circa un anno ma quando l'ho avuto tra le mie mani ho capito che non era il momento giusto... Ora lo è! Deciderò all'ultimo se recensirvi o no questo libro perché trattandosi di una saga penso non avrebbe senso parlarvi solo del decimo ^^ ma... poi vedrò.

Cos'hai appena finito di leggere?

Non vedevo l'ora di leggerlo e non ne sono rimasta delusa! Ho già scritto la recensione ma pensavo di postarla la settimana prossima... comunque avrete pesto il mio parere. ^^

Quale sarà il prossimo libro che leggerai?
Come sempre non ne ho idea! Io vado a periodi e non mi prefisso delle letture perciò... non so quale sarà, tutto dipenderà da come mi sento al momento.







martedì 27 agosto 2013

L'Angelo caduto... Problema con la Cover (?)

Allora, Creature, questo è il primo 'speciale' che scrivo e lo faccio per parlarvi di un nuovo libro che è uscito a Luglio 2013 e che sembra abbia entusiasmato moltissimi lettori...
Il libro in questione è: L'angelo caduto di Susan Ee...
Penso di essere la cinquantesima blogger italiana a pubblicare questo post parlando di questo libro in particolare ma vi assicuro che c'è un valido motivo!
Ecco il libro:
                                          
Trama: Un esercito di angeli sterminatori ha attaccato la Terra: dopo poche settimane la violenza dilaga ovunque, insieme alla paura e alla superstizione. Nella Silicon Valley ostaggio delle gang, la diciassettenne Penryn cerca di sopravvivere e proteggere la sua famiglia, fino a quando gli angeli guerrieri non rapiscono sua sorella minore, la più fragile, la più indifesa. L’unico modo per salvarla è affidarsi a un nemico, un angelo che ha perso le ali in combattimento e ora ha bisogno, come Penryn, di raggiungere la roccaforte delle crudeli creature alate a San Francisco. Nel viaggio che li porterà alla città, Penryn e Raf impareranno a contare solo l’una sull’altro, in un deserto in cui regnano la devastazione e il sospetto e in cui il pericolo è dietro ogni angolo.

Non so se qualcuno di vuoi ha già notato il motivo del mio disappunto ma, nel caso così non fosse, vi voglio aprire gli occhi.
A parer mio la cover è davvero pessima, non solo perché non c'entra niente con il libro,  ma perché identica (IDENTICA!) alla cover italiana di shatter me ovvero schegge di me:
Vedere per credere:
Cover italiana di 'L'angelo caduto'
Cover italiana di 'Schegge di me

Cosa cambia? Semplice... il colore degli occhi! Ah, giusto poi c'è quella minuscola fatina nella cover a sinistra che, come dicevo prima, non centra niente col libro che parla di angeli...
Dettagli... ^^





Questo libro poteva essere davvero bello ma  a questo punto di sicuro non entrerà nella mia libreria! Sono indignata... tra l'altro sembra proprio che le case editrici non abbiano il minimo rispetto per l'intelligenza dei lettori.
Non capisco poi tutto questo bisogno da parte delle case editrici italiane di cambiare cover e titolo quando entrambi andavano già bene anzi, a parer mio, l'edizione originale è migliore:




Voi cosa ne dite? Comprerete il romanzo? che cosa pensate della copertina?



  

Teaser Tuesdays - Il Coraggio della Libellula

Per Partecipare basta:
-prendere il libro che stai leggendo
-aprirlo ad una pagina a caso
-Trascriverne un breve pezzo (senza spoiler)
-Riportare titolo, autore e pagina


Il coraggio della Libellula

Non avevo niente da dire, così non ho detto niente.
"Dimmi, Jude, Casey ti ha fatto qualcosa di terribilmente sbagliato? ti ha ferita in qualche modo? Sei arrabbiata per qualche crimine che ha commesso contro di te?"
All'improvviso ho sentito che dentro la mia testa si formava un'immagine - un insieme di immagini, a dire il vero: Casey con il capo vicino al terreno, intenta a osservare un formicaio o un calabrone che le camminava sulla mano.
Pagina 110

Ora tocca a voi! Qual'è il vostro Teaser della settimana?